Salute e benessere
Il decreto Ilva non va contro la Costituzione.
Il decreto Ilva non va contro la Costituzione.

Si discuta dunque degli aggiornamenti ritenuti necessari per la seconda parte della Costituzione; ma intanto si operi per lattuazione della prima parte. A cominciare dalle norme che riconoscono a tutti i cittadini il diritto al lavoro e attribuiscono alla Repubblica il compito di promuovere le condizioni che rendano effettivo, e al lavoratore il diritto a una retribuzione sufficiente ad assicurare unesistenza libera e dignitosa. Libert

Share
Rifiuti di Roma, la farsa si sposta sui Monti dell’Ortaccio.
Rifiuti di Roma, la farsa si sposta sui Monti dell'Ortaccio.

(riceviamo e volentieri pubblichiamo) La scelta del Commissario Sottile riguardo Monti Dell’Ortaccio come discarica provvisoria è un’ennesima gaffe agli occhi dell’Europa. E’ l’emblema del non rispetto nei confronti di un territorio che da trent’anni paga lo scotto di politiche sui rifiuti al servizio dello strapotere economico di pochi, è il simbolo della negazione di ogni […]

Share
La rivolta degli Zero: i cittadini in croce contro discariche e inceneritori.
La rivolta degli Zero: i cittadini in croce contro discariche e inceneritori.

Dal 4 al 12 aprile 2012 un cittadino si metterà in croce davanti al Ministero dell’Ambiente. Chiediamo al Ministro Clini, al governo e alle autorità competenti di attuare la strategia Rifiuti Zero per la gestione dei rifiuti di Roma: raccolta differenziata porta a porta spinta, riuso, riciclo, riduzione dei rifiuti. Basta con la vecchia politica […]

Share
Il fronte del rifiuto.
Il fronte del rifiuto.

COMUNICATO STAMPA del COORDINAMENTO RIFIUTI ZERO PER IL LAZIO: Oggi il Coordinamento Rifiuti Zero per il Lazio, insieme a molti comitati, ha partecipato alla manifestazione a Torrimpietra per opporsi alla costruzione dell’inceneritore e/o discarica a Pizzo del Prete, uno dei siti indicati dal Ministro Clini come compatibile. Alla manifestazione hanno partecipato circa mille persone che […]

Share
3DNews/AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA, ARRIVA IL MICROBO MANGIARIFIUTI.
3DNews/AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA, ARRIVA IL MICROBO MANGIARIFIUTI.

di Andrea Dosi Da un sacchetto di rifiuti organici si potrà ricaricare il cellulare. Già oggi, adesso. Tra qualche anno, poi, magari con le bucce di patate ci pagheremo la bolletta di casa. Il tutto grazie a quello che è stato battezzato il “ microbo mangiarifiuti ”, un organismo scoperto dal CNR di Pozzuoli. Si […]

Share
Natale in piazza contro l’inceneritore di Pizzo del Prete a Fiuminico.

(riceviamo e pubblichiamo). Anche a Natale ribadiamo il nostro NO ALL’INCENERITORE-DISCARICA A PALIDORO-PIZZO DEL PRETE Alcuni cittadini dei Comitati e delle Associazioni attive all’interno del Coordinamento Rifiuti Zero per il Lazio, saranno in piazza sabato 24 e domenica 25 dicembre con un presidio simbolico al borgo di Palidoro, sull’Aurelia al km 30,00 al bivio per […]

Share
Presidio al Consiglio Regionale del Lazio. La Rivolta degli Zero continua.
Presidio al Consiglio Regionale del Lazio. La Rivolta degli Zero continua.

Presidio al Consiglio Regionale del Lazio. La Rivolta degli Zero continua. Prendiamo atto che, dopo il tentato colpo di mano del Pdl e della Lista Polverini, che avevano approvato l’inserimento all’ordine del giorno del Consiglio Regionale convocato per il 6 e 7 dicembre 2011 il piano regionale dei rifiuti, la questione è rimandata di poco. […]

Share
Il sale da sballo.

Pare che l’ultima tendenza che ci viene dagli Usa in fatto di droghe sia lo sballo provocato da sostanze vendute come sali da bagno, che causano effetti simili a quelli della cocaina e delle anfetamine. Come si è arrivati a questa scoperta? Semplice: gli ospedali hanno registrato un vertiginoso aumento di casi di overdose da […]

Share
Appello di Giorgio Cremaschi e altri: 5 proposte per un fronte comune contro il governo unico delle banche.

Dobbiamo fermarli 5 proposte per un fronte comune contro il governo unico delle banche. Ci incontriamo il 1° ottobre a Roma E’ da più di un anno che in Italia cresce un movimento di lotta diffuso. Dagli operai di Pomigliano e Mirafiori agli studenti, ai precari della conoscenza, a coloro che lottano per la casa, […]

Share
Perché dire No al nulceare e votare SI’ al referendum.

di ALBERTO BAROCAS-repubblica.it Dopo essere stato allibito per l’incoscienza delle dichiarazioni di uno scienziato, il professor Battaglia (la pubblicazione di una sua opera scientifica con la prefazione di Silvio Berlusconi parla da sé), su un tema così importante per la sorte dell’umanità, mi sento costretto ad intervenire avendo dedicato tutta la mia vita professionale alla […]

Share
“Atomausstieg”, ovvero facciamo come la Germania, abbandoniamo il nucleare. Ecco un buon motivo per andare a votare sì.

Atomo, addio, di Riccardo Valsecchi- Avvenire dei Lavoratori Ripristinando la decisione assunta dal governo rosso-verde di Gerhard Schroeder, l’attuale cancelliera tedesca, Angela Merkel, ha deciso che la Germania rinuncerà all’energia nucleare. Il tema scompare così dai programmi di tutti i partiti presenti nel Bundestag. La terza potenza industriale del mondo avvia la sua fuoriuscita dall’atomo. […]

Share
La privatizzazione dell’acqua ha fatto aumentare le bollette. Un buon motivo per andare a votare sì.

Costi, dispersione, efficienza i falsi miti dell’acqua privata In vista dell’appuntamento del 12 e 13 giugno, Altraeconomia ha realizzato un dossier che sfata, punto per punto, tutte le false credenze nate intorno alla privatizzazione del servizio idrico italiano. Gli acquedotti pubblici non sono affatto dei “colabrodo”. E gestione privata il più delle volte fa rima […]

Share
Parigi, Berlino, Johannesburg, Buenos Aires, Atlanta, Monaco di Baviera sono tutte tornate all’acqua pubblica.

di ANTONIO CIANCIULLO-repubblica.it Mentre il governo Berlusconi varava la legge che bocciava il gestore pubblico dell’acqua, facendolo finire in serie B e costringendolo per legge a restare in minoranza nelle aziende quotate in Borsa, grandi città, comprese quelle che per decenni avevano sperimentato la gestione privata, decidevano di puntare sul pubblico. Parigi, Berlino, Johannesburg, Buenos […]

Share
Menzogne radioattive.

(fonte: rainews24) Un ex progettista di centrali nucleari giapponesi ha accusato il governo giapponese di non dire tutta la verita’ sulla situazione degli impianti atomici danneggiati dal terremoto. Masashi Goto, in una conferenza stampa a Tokyo di cui da’ notizia la Bbc, ha detto che per il Giappone si prospetta una crisi gravissima, che uno […]

Share
Alstom, Ansaldo Nucleare, Areva, Confindustria, Eon, Edf, Edison, Enel, Federprogetti, Gdf Suez, Sogin, Stratinvest Ru, Techint, Technip, Tecnimont, Terna, Westinghouse: Chicco che ti sei messo in Testa?

Pubblicità sul nucleare: diteci chi paga quei 7 milioni di euro, di Oliviero Beha Qualche tempo fa il Ministro Brunetta aveva avuto un’idea tutt’altro che trascurabile: per i programmi tv della Rai nei titoli di coda far scorrere anche i compensi dei singoli, conduttori, autori, ospiti, i costi di produzione, ecc. La cosa finì lì, […]

Share
La Chiesa Cattolica sempre contro la scienza. Fin dai tempi di Galileo Galilei, il Vaticano eppur non si muove.

Lo scherzo da preti del Nobel a Edwards,da il-non-senso-della-vita, blog di Giorgio Odifreddi-repubblica-it Oggi è stato assegnato il premio Nobel per la medicina a Robert Edwards, per «lo sviluppo della fertilizzazione in vitro». Cioè, per intenderci, per la tecnica di fecondazione assistita che permette alle coppie sterili, che sono ben il dieci per cento di […]

Share
Non metteremo le mani nella tasche degli italiani? Ecco le conseguenze della manovra economica del governo, e la sudditanza politica della nuova giunta della Regione Lazio.

(fonte: ilmessaggero.it) «Lo tsunami è arrivato – dice il capogruppo Pd alla Regione Lazio, Esterino Montino – L’aumento delle aliquote irpef e Irap oltre l’aliquota massima già in vigore dal 2006 è un dato di fatto. Lo ha confermato oggi un autorevole esponente Pdl, esperto delle questioni legate alla sanita del Lazio. Putroppo è solo […]

Share
Scorie di tutti i giorni.

di Marco Ferri – da 3D, inserto di Terra.(pubblicato anche su megachipdue.info) “Viviamo in un mondo di merda”. Niente di più vero, niente di meno retorico. Ora una giornalista inglese, Rose George, ha sostanziato questa affermazione, facendo la sua personale indagine su come e quanta sostanza organica producano gli umani. In un libro inchiesta che […]

Share
Contro la privatizzazione dell’acqua pubblica: “La consegna definitiva del controllo delle riserve idriche a soggetti privati multinazionali, voluta dal Decreto Ronchi costituisce la più significativa resa della sovranità politica a soggetti privati multinazionali avvenuta in Italia negli ultimi vent’anni.”

Acqua, in ballo c’è il futuro di tutti noi, di UGO MATTEI*-La Stampa Caro Direttore, in questi giorni il dibattito sulla privatizzazione dell’acqua, successivo all’approvazione del decreto Ronchi e alla decisione di sottoporlo a referendum ex art. 75 della Costituzione si sta arricchendo di importanti contributi. Alla vigilia della Giornata mondiale dell’acqua, il nostro Paese […]

Share
Il papa, la pedofilia, l’obbligo del celibato.

Hans Küng: Ratzinger reciti il mea culpa sulla pedofilia, di Hans Küng, la Repubblica. Si è detto che dopo aver ricevuto in udienza l`arcivescovo Robert Zollisch il Papa era «profondamente scosso» e «sconvolto» per i numerosi casi di abusi. Dal canto suo, il presidente [della Conferenza episcopale tedesca] ha chiesto perdono alle vittime, citando nuovamente […]

Share
L’Italia è diventata un Paese di venditori. (Tanto non lo legge nessuno.)

L’Italia è diventato un Paese di venditori. Si vende il proprio sesso per avere un posto in parlamento, un ministero. Si vende il sesso degli altri, meglio sarebbe dire delle altre, per avere un appalto, una commessa per la fornitura di apparecchiature mediche. Si vende la propria professione per avere un posto da direttore di […]

Share
Qui lo dico e qui lo nego, qui lo nego e poi ti frego: il nucleare nel Lazio e l’inquinamento da Polverini sottile.

Greenpeace prende in giro Polverini “Basta con l’ipocrisia sul nucleare”. Manifesti simili agli originali della campagna della candidata del Pdl Renata Polverini ma polemici e ironici sul tema del nucleare. Lungo le strade di Roma sono apparsi decine di cartelloni ma con la scritta: “Sicuramente il nucleare. A Montalto di Castro e Latina (ma dopo […]

Share
Il ritorno al nucleare in Italia è una follia energetica.

(fonte:www.rispondeferrero.com) L’articolo è tratto da http://prcserrenti.blogspot.com/2009/08/un-fisico-nucleare-spiega-il-perche-del.html LA VIA ITALIANA AL NUCLEARE: UNA FOLLIA ENERGETICA Autore: Prof. Massimo De Santi, Fisico nucleare, esperto di protezione dalle radiazioni ionizzanti Responsabile Dip.to Energia, Prc Toscano Il popolo italiano si è già espresso per il NO al nucleare fin dal 1987 attraverso un Referendum che vide tra l’altro una […]

Share
La questione nucleare in Italia. Una tesi critica.

da rispondeferrero.com •Massimo Zucchetti scrive: La questione del ritorno al nucleare – specie in Italia – e’ davvero molto complessa, ed e’ difficile essere esaurienti senza diventare lunghi e noiosi. Ma dato che Paolo Ferrero, che politicamente stimo, mi ha chiesto un intervento, provero’ a scrivere alcuni spunti di discussione. Mi presento: sono Massimo Zucchetti, […]

Share

Share
Archivio
Tematiche
Cerca
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: