Dibattiti
Elezioni comunali: il voto utile, il voto vano o il voto “meno peggio, tanto meglio”?
Elezioni comunali: il voto utile, il voto vano o il voto

Sembra che i candidati e i loro apparati abbiano ben altro a cui pensare.

Share
No, non fate i furbi, non siamo in guerra.
No, non fate i furbi, non siamo in guerra.

No, non siamo in guerra. La verità è che non siamo in pace con la nostra presunta supremazia culturale.

Share
I naufraghi di “Fuocoammare” siamo noi.
I naufraghi di

“Fuocoammare” ci sbatte in faccia che non basta salvare i salvabili. Ci ricorda che in quei corpi ci sono persone.

Share
Il bello che c’è nelle cose sbagliate, il brutto che si trova nelle cose giuste.
Il bello che c’è nelle cose sbagliate, il brutto che si trova nelle cose giuste.

Una carrellata di contraddizioni che sono venute alle luce in Italia durante gli avvenimenti delle ultime ore.

Share
La pubblicità italiana, ovvero regressioni d’autunno.
La pubblicità italiana, ovvero regressioni d'autunno.

La frantumazione dei media è la caratteristica attuale.
Ma a forza di credere che i mezzi siano tutto, il messaggio langue, il contenuto è esangue.

Share
Micaela Latini: “Hannah Arendt, della von Trotta
Micaela Latini:

Micaela Latini commenta il film “Hannah Arendt” di Margarethe von Trotta Il coraggio del pensiero contro la produzione indifferente del male Il dislivello prometeico di Anders e il Totum come Totem di Adorno di Riccardo Tavani L’incontro con la professoressa Micaela Latini è davanti a due tazze bollenti di squaglio fondente al 75%, con guarnizione […]

Share
The Counselor Il Procuratore, di Ridley Scott secondo Giuseppe Di Giacomo, filosofo.
The Counselor  Il Procuratore, di Ridley Scott secondo Giuseppe Di Giacomo, filosofo.

Di Giacomo

Share
Un libro ci racconta come il digitale ci sfugg
Un libro ci racconta come il digitale ci sfugg

Secondo Mezza, dopo gli episodi riguardanti Mattei, Olivetti e Ippolito, la politica non seppe recuperare il terreno irrimediabilmente perduto nellappuntamento con linnovazione pur iniziando nel novembre 1963, con il primo governo guidato da Aldo Moro, lesperienza delle coalizioni di centrosinistra che portano per la prima volta i socialisti di Pietro Nenni al governo.

Share
Generazioni contro
Generazioni contro

Un Grillo nella testa dei giovani Marco Albertini, Roberto Impicciatore e Dario Tuorto-lavoce.info Una prima analisi dei risultati elettorali sembra mettere in luce un voto generazionale. Alla Camera, quasi la metà dei giovani hanno votato il Movimento 5 stelle. Sarebbe il più rilevante spostamento di voto della storia elettorale italiana. UN VOTO GENERAZIONALE Nei primi […]

Share
Luciano Gallino: “altre politiche per il lavoro, la spesa pubblica, il welfare.”
Luciano Gallino:

di Sbilanciamoci.info – Quattro milioni di senza lavoro, decine di miliardi di reddito perduto, la crisi che non finisce mai, disoccupazione che crea disoccupazione. Ma altre politiche sono possibili, per il lavoro, la spesa pubblica, il welfare. La rotta d’Italia secondo Luciano Gallino Appese alle pareti della casa di Luciano Gallino, le foto della moglie […]

Share
Elezioni, pareggio di bilancio e recessione: attenti alle frottole.
Elezioni, pareggio di bilancio e recessione: attenti alle frottole.

di MARCO PALOMBI-Il Fatto Quotidiano Quale sarà la vera agenda del prossimo governo? È questa la domanda da cui siamo partiti per spiegare che la libertà d’azione macroeconomica di qualunque esecutivo si insedi a marzo sarà, per usare un eufemismo, piuttosto limitata. Se si volesse usare uno slogan, ad esempio, si potrebbe dire che le […]

Share
“Cambiare si pu

/ COMUNICAZIONE Dal 1° dicembre, quando le assemblee per il lancio sul territorio di “Cambiare si può” del 14-16 dicembre sono state varate, sono intervenuti diversi fatti nuovi. Uno ci riguarda direttamente: ad oggi sono in preparazione ben 84 assemblee ( elenco in completamento al link http://www.cambiaresipuo.net/primo-elenco-di-assemblee/ ) e l’integrazione tra i promotori (singoli e […]

Share
“L’Europa rischia di diventare terreno di conquista del particolarismo e del populismo.”

CRISI E’ POLITICA, NON SOLO ECONOMICA- Critica Sociale Il Regno Unito e il resto dell’UE si dirigono in direzioni diametralmente opposte, constata il Guardian. Dal punto di vista britannico il Continente farebbe meglio a sottrarsi ai disegni egemonici tedeschi “Man mano che va avanti la più grande crisi della storia d’Europa, il Regno Unito e […]

Share

di Francesco Piccioni-Il Manifesto Nelle botti piccola sta il vino buono. In tempi di lettori deboli, il vino buono è costretto a stare in testi brevi. Ma ci vuole arte. L’operazione è riuscita a Giovanni Mazzetti, economista orgoglioso della sua eterodossia, con un illuminante critica del pensiero unico (Ancora Keynes? Miseria o nuovo sviluppo?, Asterios, […]

Share
Il divorzio tra politica e potere.
Il divorzio tra politica e potere.

Intervista a Zygmunt Bauman di Massimo Di Forti-Il Messaggero «. Zygmunt Bauman riesce subito ad andare al dunque senza perdersi in giri di frase. Non a caso possiede il dono di quella che Charles Wright Mills chiamava l’immaginazione sociologica, la capacità di fissare in una frase, in un’idea, la realtà di un’intera epoca, e il […]

Share
Sembra che i comunisti sappiano come si fa a uscire dalla crisi: ci vuole un nuovo New Deal.
Sembra che i comunisti sappiano come si fa a uscire dalla crisi: ci vuole un nuovo New Deal.

di Massimiliano Piacentini-televideo.rai.it Quanto è importante il racconto della crisi? Molto, se si tiene nel conto il suo impatto sulla rappresentazione della realtà; se si vede in esso un potente strumento politico. “Oggi abbiamo a che fare con delle vere e proprie menzogne, come ad esempio la questione della speculazione finanziaria sul debito pubblico. Essa […]

Share
E il neoliberismo partor
E il neoliberismo partor

di Carlo Bordoni-Il Fatto Quotidiano L’antipolitica come rinuncia dello Stato alla politica tradizionale? È la tesi di Étienne Balibar, docente emerito all’Università di Parigi, noto per i suo saggi Leggere il Capitale (con Louis Althusser) e La paura delle masse, che si ripropone ora con Cittadinanza, pubblicato da Bollati Boringhieri. Antipolitica come annullamento degli antagonismi […]

Share
LItalia che verra. Industria culturale, made in Italy e territori. Rapporto 2012: le radici del futuro della pubblicita italiana.
LItalia che verra. Industria culturale, made in Italy e territori. Rapporto 2012: le radici del futuro della pubblicita italiana.

(fonte: http://www.symbola.net). 3.1.3 Le radici del futuro della pubblicità italiana (6) Secondo le più recenti stime, la pubblicità italiana è in netta recessione. Nielsen Media Research ha fotografato una contrazione che nei primi mesi del 2012 si attesterebbe su -8, 4%, rispetto allo scorso anno. Le previsioni di Assocomunicazione, l’associazione delle agenzie di pubblicità parlano […]

Share
Se la crisi della pubblicit
Se la crisi della pubblicit

La fotografia della pubblicità italiana è stata scattata all’ultimo Festival di Cannes, che si è appena concluso. All’Italia sono stati assegnati un certo numero di Leoni, che è il nome del premio che viene assegnato sul palco del Palais. In realtà è andata bene alle agenzie di pubblicità globali che gestiscono in Italia la quasi […]

Share
Grillo, una vecchia novit
Grillo, una vecchia novit

“A queste ultime parole, Pinocchio saltò su tutt’infuriato e preso di sul banco un martello di legno, lo scagliò contro il Grillo-parlante.” Renato Mannheimer, sulle colonne del Corsera, ha scritto: “Come si sa, il profilo dell’elettore del M5S è in larga parte diverso da quello degli altri partiti. Si tratta di cittadini in maggior misura […]

Share
“Il liberalismo

Con l’uguaglianza, riecco la sinistra Il tema veramente importante, che si discute da una decina d’anni, e non da quaranta come la crisi della socialdemocrazia, è quello della violenza da un lato, e del fallimento dall’altro del sistema neoliberale. È questo il dibattito oggi nuovo: tutto il periodo in cui il capitalismo aveva imparato a […]

Share
La classe operaia senza sinistra?
La classe operaia senza sinistra?

di Francesco Piccioni-Il Manifesto Una domanda per Bersani, Ferrero, Vendola e Di Pietro: «Chi rappresenta gli interessi dei lavoratori?». La Fiom chiama i partiti di sinistra a confrontarsi sul tema del lavoro. E domattina Nichi Vendola, Paolo Ferrero e Antonio Di Pietro si troveranno di fronte a una platea di 500 delegati metalmeccanici; un pienone […]

Share
L’ennesimo inutile vertice europeo sulla crisi del debito.
L'ennesimo inutile vertice europeo sulla crisi del debito.

di Bruno Steri-rifondazione.it Il vertice tenutosi ieri a Bruxelles era atteso come una sorta di “ultima spiaggia” per le sorti dell’euro, una tappa decisiva per decidere il futuro di un’ “Europa in bilico”. Oggi vediamo che la montagna ha partorito un topolino: niente che sia all’altezza delle aspettative. Per la verità, c’era chi lo aveva […]

Share
Il carcere, il cinema, il filosofo.
Il carcere, il cinema, il filosofo.

In sala con il filosofo Paolo Virno commenta il film dei fratelli Tavani “Cesare deve morire” Il carcere è solitudine, il teatro azione politica Dalla sua detenzione a Rebibbia al perturbante di Freud e l’agorà di Arendt di Riccardo Tavani Per Paolo Virno il carcere, in particolare quello di Rebibbia a Roma, è stato un […]

Share

Share
Archivio
Tematiche
Cerca
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: