libertà, informazione, pluralismo,
No, non fate i furbi, non siamo in guerra.
No, non fate i furbi, non siamo in guerra.

No, non siamo in guerra. La verità è che non siamo in pace con la nostra presunta supremazia culturale.

Share
Se in Italia la politica si riduce al derby tra due Matteo.
Se in Italia la politica si riduce al derby tra due Matteo.

I media stanno dando un pericoloso risalto alla xenofobia.

Share
Il bello che c’è nelle cose sbagliate, il brutto che si trova nelle cose giuste.
Il bello che c’è nelle cose sbagliate, il brutto che si trova nelle cose giuste.

Una carrellata di contraddizioni che sono venute alle luce in Italia durante gli avvenimenti delle ultime ore.

Share
Vetrine e scassavetrine.
Vetrine e scassavetrine.

Non mi meraviglio di vetrine scheggiate, di un paio di auto bruciate, ma dell’arretratezza del ragionamento politico.

Share
Un libro ci racconta come il digitale ci sfugg
Un libro ci racconta come il digitale ci sfugg

Secondo Mezza, dopo gli episodi riguardanti Mattei, Olivetti e Ippolito, la politica non seppe recuperare il terreno irrimediabilmente perduto nellappuntamento con linnovazione pur iniziando nel novembre 1963, con il primo governo guidato da Aldo Moro, lesperienza delle coalizioni di centrosinistra che portano per la prima volta i socialisti di Pietro Nenni al governo.

Share
Datagate, la prima guerra mondiale per il dominio strategico sulla rete.
Datagate, la prima guerra mondiale per il dominio strategico sulla rete.

di Riccardo Tavani Va ricordato solo di sfuggita che Internet nasce come una tecnologia militare, per connettere tra loro le varie basi Nato nel mondo, e poi diventa in soverchiante misura un’applicazione civile. Talmente prevalente l’aspetto civile che la Cia, per mettersi al passo con i prodigiosi mutamenti della rete, ha proposto, già qualche anno […]

Share
Cose turche: un video girato dai manifestanti a piazza Taksim.
Cose turche: un video girato dai manifestanti a piazza Taksim.

Nelle piazze turche contro l’arroganza del potere.

Share
Uno, nessuno o centomila?
Uno, nessuno o centomila?

Lo stato dell’arte ad oggi dice che Beh buona giornata ha superato i centomila visitatori.

Share
Campagna elettorale: le frecciate di Carlo Freccero.
Campagna elettorale: le frecciate di Carlo Freccero.

di Luca Casarini (rifondazione.it) Ho ascoltato Carlo Freccero in Tv, già dopo aver letto alcune sue interviste, e mi sono deciso a chiamarlo. Mi è sembrato uno dei pochi “lucidi” ed interessanti sulla visione del panorama politico pre elettorale italiano. Già il fatto che sia un grande studioso ed esperto di comunicazione e in particolare […]

Share
Radio Padania come Radio Maria: molte chiacchiere, poche tasse.

La notizia è che Radio Padania è stata riconosciuta dalla Ue come un’emittente, non più a carattere commerciale, ma la concessione è stata ritenuta comunitaria. In pratica, a Radio Padania viene riconosciuto essere espressione di particolari istanze culturali, etniche, politiche e religiose. In sostanza, a Radio Padania viene riconosciuta l’esenzione ad avere dipendenti regolarmente assunti […]

Share
Liberismo e libert

Guai a dire la verit

Share
LA RAI TAGLIA LA FILOSOFIA. CON UN OLE’
LA RAI TAGLIA LA FILOSOFIA. CON UN OLE'

Radio Due interrompe “ Così parlò Zap Mangusta ”, l’unico programma di Radio Rai sull’argomento. Al suo posto lezioni di spagnolo e l’ Ottovolante di Giulio Gargia Un milione di Podcast scaricati, un prestigio indiscusso, una comunità di ascoltatori e di followers in crescita costante. Si chiamava “ Così parlò Zap Mangusta” ed era l’unica […]

Share
Il divorzio tra politica e potere.
Il divorzio tra politica e potere.

Intervista a Zygmunt Bauman di Massimo Di Forti-Il Messaggero «. Zygmunt Bauman riesce subito ad andare al dunque senza perdersi in giri di frase. Non a caso possiede il dono di quella che Charles Wright Mills chiamava l’immaginazione sociologica, la capacità di fissare in una frase, in un’idea, la realtà di un’intera epoca, e il […]

Share
Perch
Perch

di John Pilger-www.johnpilger.com La minaccia del governo britannico di irrompere nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra e trascinare via Julian Assange assume un significato storico. David Cameron, già uomo di pubbliche relazioni per un truffatore dell’industria televisiva e venditore di armi ad emirati, è sul punto di disonorare le convenzioni internazionali che hanno protetto i cittadini britannici […]

Share
Le Pussy Riot condannate, ma Putin ha perso.
Le Pussy Riot condannate, ma Putin ha perso.

Le Pussy Riot, le tre cantanti punk, diventate il simbolo del dissenso contro Putin, sono state condannate a due anni per teppismo e incitamento all’odio religioso. Mentre si svolgono proteste in tutta Europa, pubblichiamo una lettera dalla prigione di NADEZHDA TOLOKONNIKOVA La nostra carcerazione è servita come un chiaro e inconfutabile segno che l’intero paese […]

Share
Grillo, una vecchia novit
Grillo, una vecchia novit

“A queste ultime parole, Pinocchio saltò su tutt’infuriato e preso di sul banco un martello di legno, lo scagliò contro il Grillo-parlante.” Renato Mannheimer, sulle colonne del Corsera, ha scritto: “Come si sa, il profilo dell’elettore del M5S è in larga parte diverso da quello degli altri partiti. Si tratta di cittadini in maggior misura […]

Share
C’era una volta a Gaza.
C'era una volta a Gaza.

di Giulio Gargia-3dnews.it Il giorno in cui fu assassinato,Vittorio Arrigoni viveva a Gaza, dentro una comunità di cui raccontava problemi e sofferenze, come quelli causati dall’Operazione Piombo Fuso del 2008. Dopo allora solo sette attivisti occidentali dell’ISM, l’International Solidarity Mouvement, tra cui lui, sono rimasti sotto le bombe, decisi a dare una mano alla popolazione […]

Share
3DNews/Digitale terrestre, continua la battaglia per un posto al sole.
3DNews/Digitale terrestre, continua la battaglia per un posto al sole.

di Giulio Gargia -www.3dnews.it Sky vince un round importante, la sentenza del TAR del Lazio dà ragione a Cielo. Perciò, nelle prossime settimane, preparatevi a smanettare più del solito sul vostro telecomando del digitale. I numeri di alcuni dei principali canali nazionali e locali potrebbero cambiare. L’altro giorno, infatti, il Tar del Lazio ha annullato […]

Share
3DNews/Il direttore del TGUno? Facciamo un concorso pubblico.
3DNews/Il direttore del TGUno? Facciamo un concorso pubblico.

di Giulio Gargia * Chi sarà il prossimo direttore del TG1? Move On lancia un’idea : candidare un giornalista straniero che conosca bene l’Italia. Unica garanzia di un prodotto giornalistico quanto più lontano possibile dalle logiche attuali di fattura dei TG. Il nome ? Wolfgang Achtner, da molti anni in Italia come corrispondente di numerose […]

Share
3DNews/Con le liberalizzazioni, che fine faranno i pubblicisti? Intervista a Roberto Natale.

di Lorenza Fruci I poveri pubblicisti italiani , ancora una volta, sono tornati ad essere boicottati da un sistema e da leggi che non gli favoriscono l’esistenza. Sono circolate notizie allarmanti sulla scomparsa del loro ordine, a causa della manovra Salva Italia (art. 3 comma 5 del DL 138/2011) che potrebbe sancire dal 13 agosto […]

Share
APPELLO DELLA STAMPA A MARIO MONTI

” Stanno morendo cento giornali. Pluralismo bene prezioso” Ci troviamo costretti ad appellarci a Lei per segnalare la drammatica necessità di risposte urgenti per l’emergenza di un settore dell’editoria rappresentativa del pluralismo dell’informazione, un bene prezioso di cui si ha percezione solo quando viene a mancare. Alla data di oggi, infatti, queste aziende non sono […]

Share

Share
Archivio
Tematiche
Cerca
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: