La quarta crisi: il Washington Post perde business.

da blitzquotidiano.it

Il quotidiano Washington Post a partire dal 30 marzo eliminerà nei giorni feriali la sua sezione business come edizione a parte e la incorporerà nel suo principale fascicolo denominato ”A”. Lo ha annunciato un portavoce del quotidiano.

Il Post eliminera’ anche i listings quotidiani delle azioni, sostituendoli con mezza pagina di informazioni economiche e performance dei principali titoli. Il Post aveva già eliminato la sezione Book Review dal mese di febbraio.

Con l’editoria dei quotidiani in piena crisi, molti giornali hanno già preceduto il Post nell’eliminare la sezione business separata per tagliare i costi di produzione in un momento in cui la pubblicità ha subito un crollo a causa della crisi: tra gli altri, The Atlanta Journal-Constitution, e il Los Angeles Times.

Sempre a partire dal 30 marzo il Post eliminerà anche dalla sua sezione cartacea il supplemento Style e una serie di comic strips, e le pubblicherà solo nella versione online del giornale. (Beh, buona giornata).

FONTI INFORMATIVE
The Huffington Post

Share this nice post:
Share this nice post:
Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Share

Rispondi


Share
Archivio
Tematiche
Cerca
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: