Sudafrica 2010: gesti atletici e senso della Storia.

I giocatori del Ghana, protagonisti della sfortunata prova nel quarto di finale mondiale perso ai rigori contro l’Uruguay, sono stati ricevuti a Johannesburg dall’ex Presidente del Sudafrica e Premio Nobel per la pace Nelson Mandela. Uno per uno, Asamoah Gyan e compagni, apparsi tutti emozionati, hanno stretto la mano a ‘Madiba’, che li ha elogiati: “Potete tornare in patria a testa alta”. Beh, buona giornata.

Share this nice post:
Share this nice post:
Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Share

Rispondi


Share
Archivio
Tematiche
Cerca
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: