Scarponi e cannoni.

L’artiglieria israeliana ha bombardato stamani la cittadina libanese di Shebaa, nel settore orientale della ‘linea blu’ che segna il confine tra Libano e Israele. Lo ha riferito la Tv libanese Lbc. L’emittente ha precisato che l’artiglieria israeliana ha aperto il fuoco contro la zona est di Shebaa, a un chilometro di distanza da una postazione dell’esercito libanese, che venerdì scorso ha preso posizione nella zona.

La cittadina di Shebaa è situata di fronte alla zona contesa delle omonime Fattorie, occupata da Israele nel 1967 e a cavallo del triplice confine con la Siria.

E’ almeno la terza volta che si spara nonostante il cessate-il-fuoco. Mentre l’Europa cerca scarponi, in Libano non tacciono i cannoni. Beh, buona giornata.

Share this nice post:
Share this nice post:
Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Share

Rispondi


Share
Archivio
Tematiche
Cerca
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: