Il Parlamento europeo ha deciso:” l’accesso a internet può essere negato in caso di download illegale solo in seguito di un ordine del giudice e non su semplice decisione amministrativa”.

Internet e copyright, l’Europa boccia le norme contro il download illegale-La Stampa.

L’Europarlamento ha bocciato, con una larga maggioranza, le nuove norme Ue che avrebbero permesso alle autorità amministrative degli Stati membri di tagliare l’accesso a internet agli utenti che scaricano illegalmente contenuti sottoposti a copyright, così come prevede una legge attualmente in discussione in Francia.

Con 407 voti a favore, 57 contrari e 171 astenuti, gli eurodeputati hanno approvato un emendamento in cui si conferma la posizione dell’Europarlamento secondo cui l’accesso a internet può essere negato in caso di download illegale solo in seguito di un ordine del giudice, e non su semplice decisione amministrativa.

La decisione non coinvolge il sito “Pirate Bay”, chiuso per aver divulgato materiale audio e video violando il copyright. Infatti il sito è stato chiuso dopo un ordine del giudice, che ha inoltre condannato ad un anno di carcere ed al pagamento di oltre un milione di euro di multa i suoi due fondatori. (Beh, buona giornata).

Share this nice post:
Share this nice post:
Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Share

Rispondi


Share
Archivio
Tematiche
Cerca
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: