Disastro Alemanno, ovvero il fallimento strutturale della Destra al governo della Capitale.

Cedimento strutturale della Giunta Alemanno. Il Comune di Roma crolla. Ma Luca Gramazio, capogruppo del Pdl in Campidoglio ha detto: “La decisione del sindaco di azzerare e rimodulare la giunta capitolina, è una scelta che condividiamo e che deve essere realmente finalizzata a rilanciare una nuova stagione di governo della Capitale. L’esperienza di governo fino a oggi compiuta ha contribuito a risanare la grave, se non disastrosa, eredità del passato. Ora, però, è necessario quel cambio di passo che permetta di far atterrare sul territorio, in ognuno dei quartieri della città, le conseguenze concrete del cambiamento e dalla svolta impressi. Per raggiungere questo obiettivo sarà prioritario ridefinire le regole che legano la Giunta con l’Assemblea, e in particolare, con la sua maggioranza. Siamo certi che la nuova squadra, il gruppo consiliare e il partito, in sintonia, permetterà a tutto il nostro schieramento politico non solo di proporsi alla città in maniera forte e vincente, ma anche di ottenere il pieno sostegno degli altri livelli di governo di centrodestra per la città. A cominciare dal Parlamento che dovrà sostenere il secondo decreto attuativo di Roma Capitale. Una scelta coraggiosa, questa del sindaco, che condividiamo pienamente”. Se vi siete chiesti perché Roma crolla, avete appena capito la statura politica della caolizione che sosteneva Alemanno. I fascistelli attempati sono proprio un disastro.Beh, buona giornata.

Share this nice post:
Share this nice post:
Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Share

Rispondi


Share
Archivio
Tematiche
Cerca
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: