Elezioni comunali: il voto utile, il voto vano o il voto

Elezioni comunali: il voto utile, il voto vano o il voto “meno peggio, tanto meglio”?

Sembra che i candidati e i loro apparati abbiano ben altro a cui pensare.

Share
Di chi è figlia la corruzione in Italia?

“La classe dirigente di questo Paese quando delinque fa un numero di vittime incomparabilmente più elevato di qualunque delinquente da strada e fa danni più gravi”: è quanto ha detto al Corriere della Sera Piercamillo Davigo, appeno eletto presidente dell’Anm. Sembrava il minimo sindacale dell’etica pubblica. E invece s’è scatenato un putiferio: coscienze sporche in […]

Share
No, non fate i furbi, non siamo in guerra.

No, non siamo in guerra. La verità è che non siamo in pace con la nostra presunta supremazia culturale.

Share
I naufraghi di “Fuocoammare” siamo noi.

“Fuocoammare” ci sbatte in faccia che non basta salvare i salvabili. Ci ricorda che in quei corpi ci sono persone.

Share
L’essenza d’una assenza.

Una canzone d’amore al telefonino.

Share
Parigi e l’autunno d’Europa.

Un pericoloso salto mortale di qualità del terrorismo in Europa.

Share
ARRIVA UN FILM SU “LA SCOMPARSA DELL’AUDITEL”

Mercoledì 11 novembre 2015, alle 11, nella sala Tobago della FNSI a Roma, sarà presentata la trilogia “ La scomparsa dell’Auditel ”, di Giulio Gargia.

Share
L’algoritmo femmina.

Una eccessiva presenza nel sangue di innamoramento insospettisce un agente. In un futuro non ben definito, l’agente è un algoritmo, femmina.

Share
Se in Italia la politica si riduce al derby tra due Matteo.

I media stanno dando un pericoloso risalto alla xenofobia.

Share
Il bello che c’è nelle cose sbagliate, il brutto che si trova nelle cose giuste.

Una carrellata di contraddizioni che sono venute alle luce in Italia durante gli avvenimenti delle ultime ore.

Share
Vetrine e scassavetrine.

Non mi meraviglio di vetrine scheggiate, di un paio di auto bruciate, ma dell’arretratezza del ragionamento politico.

Share
Expo 2015, la stangata.

Ma non ce lo avete già fatto pagare abbastanza sto Expo 2015?

Share
Quello che Papa Francesco non ha mai detto sull’Argentina.

Man mano che gli si fa chiara la vicenda materna nelle mani dei macellai dell’ESMA, si accorcia anche la distanza con il segreto ricorrente, permanentemente ossessivo per lui della fuggitiva. Carlotta lo aspetta nascosta da qualche parte, tra la Boca e Carlos Pellegrini, a Buenos Aires.

Share
La pubblicità italiana, ovvero regressioni d’autunno.

La frantumazione dei media è la caratteristica attuale.
Ma a forza di credere che i mezzi siano tutto, il messaggio langue, il contenuto è esangue.

Share
Se l’inglese diventa un trucco del governo.

Non è una questione di purismo linguistico, né di protezionismo sintattico, men che meno di nazionalismo della grammatica. Se una cosa è giusta, bella e fatta bene, sicuramente viene nominata, raccontata, spiegata con semplicità in una lingua a tutti comprensibile.

Share
Italia 2014, la guerra civile tra i poveri.

Ancora scontri inter-etnici a Casal Volturno.

Share
E ora lo Squalo si fa la sua Auditel.

“Il punto – dichiara alle agenzie –

Share
Pubblicit

È raro vedere comunicazione politica, invece che mera propaganda elettorale. Ecco un buon esempio. Speriamo sia un buon inizio. Beh, buona giornata. Tweet This Post

Share
I dieci vagoni che sconvolsero il cinema.

La glaciazione

Share
“La grande bellezza” di Sorrentino, oppure “La migliore offerta” di Tornatore? La parola a Giuseppe Di Giacomo, il filosofo che giudica i film.

“Lo stupore per la bellezza che prende la via pulsante delleros, dellamore non

Share
Cosa c'è di buono da leggere

Share
Archivio
Tematiche
Cerca
Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: